Madre Maria Oliva Bonaldo del Corpo Mistico (1893-1976) ha dato vita alla famiglia delle Figlie della Chiesa per far conoscere il Signore, la cui scoperta l’aveva resa tanto felice. A Padre Lombardi, forse già nel 1950, confida il suo desiderio di realizzare un “paesetto di Maria” come ampio progetto di carità sociale. La Madre scopre la collina della “Chiavichetta”, nella zona di Ponte Galeria (Roma), alla fine del 1964, mentre cercava un terreno per costruire la casa del Noviziato. Viene acquistato il 18 marzo 1965. Il terreno di circa 40 ettari, con delle costruzioni rurali per realizzare quello che doveva essere il “Paesetto della Madonna”. Madre Oliva intendeva realizzarvi un complesso religioso di edifici: Noviziato, clinica per religiose, casa per anziani, casa per minorati fisici e per gli orfani” .

Storia del Paesetto

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.