Mario, constatato il raggiungimento del numero legale, dà avvio all’Assemblea.Maddalena, tesoriera nel 2021, dà lettura del bilancio del 2021 per l’approvazione. La relazione ripercorre essenzialmente la realizzazione del progetto Paulownia, il cui impianto è stato realizzato il 24 aprile 2021: le spese per tale progetto sono state di circa 10.400 euro, di cui la gran parte non dovranno essere replicate negli anni di produttività dell’impianto (acquisto piante, pompa lavori di predisposizione del terreno). La relazione sottolinea però che tutti i lavori sono stati svolti da operatori esterni all’Associazione (contadini del Paesetto, volontari di Sulmona e del Cenacolo) che sono stati compensati a vario titolo. A fine lettura, sul tema del volontariato dei Soci si apre un breve confronto relativamente all’unico evento del 24 aprile: i Soci presenti in assemblea sottolineano di non aver compreso, al momento della convocazione, l’importanza dell’evento né di essersi sentiti coinvolti nei mesi successivi. Per la definitiva approvazione del Bilancio, viene richiesta una modifica al testo, relativamente alla presenza dei Soci: con questa modifica, il Bilancio viene approvato.
Su sollecitazione di Maddalena, il nuovo Direttivo sottolinea l’assoluto impegno per il pieno successo del progetto Paulownia, su cui tutti i Soci saranno coinvolti per quanto nelle loro possibilità. In particolare, visto lo stato attuale del campo, Giampaolo sottolinea la necessità di effettuare i lavori di pulitura dalle erbe e piante infestanti e lo scalzo del terreno intorno alle piante: Mario e Giampaolo si attiveranno per coordinare al più presto le attività, con l’impiego di Giovanni (contadino del Paesetto, negli orari consentiti) e dei giovani del Cenacolo. Maddalena sottolinea che, per contratto, è prevista una concimazione all’anno. Il nuovo direttivo si impegna anche a coinvolgere i Soci, per quanto possibile, nella pulitura delle femminelle (quando sarà il momento), con il coordinamento del Direttivo e dei Soci già più coinvolti (Giampaolo e Maddalena), sia per cercare di ridurre le spese che per rendere più viva l’Associazione. Suor Maria Giampiccolo sottolinea l’importanza di riprendere il progetto Api, con la ricerca di Bandi di finanziamento e di un potenziale sostituto dell’attuale apicoltore.

Sviluppo del Paesetto - Sicut novellae olivarum APS 

La riunione si conclude, in modo informale, con un aggiornamento sui prossimi eventi (che sono sempre anticipati su questo sito.

Eventi - Sicut novellae olivarum APS 

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.